Ritorna alla Homepage
   
Tradizione, Esperienza, Passione per il miglior risultato   

Oliva di Cerignola
Catalogo mondiale delle Varietà di Olivo
Scaricato da WWW.FRANTOIO-BO.IT
Tratto dal testo CATALOGO MONDIALE DELLE VARIETÀ DI OLIVO
Per gentile concessione del Consiglio Oleicolo Internazionale IOOC Tutti i diritti riservati.
© 2000 Consiglio Oleicolo Internazionale – Madrid (Spain) – email: iooc@internationaloliveoil.org
CULTIVAR: Oliva di Cerignola
SINONIMI: Barilotto, Bella di Cerignola, Cerignolese, Grossa di Spagna, Lunga, Oliva a ciuccio, Oliva a prugna, Oliva di Spagna, Oliva grossa, Oliva lunga, Oliva manna, Oliva dell'asino, Prone, Prugne, Spagnola
ORIGINE: Italia
DIFFUSIONE: Puglia
USO: Da tavola
Cultivar che ha mostrato notevoli esigenze per le condizioni agronomiche.
La rizogenesi è risultata bassa. Entra in produzione precocemente. L'epoca di fioritura è tardiva e i fiori presentano una elevata percentuale di ovari abortiti.
Parzialmente autocompatibile, necessita comunque di idonei impollinatori quali "Mele", "S.Agostino" e "Termite di Bitetto". La produttività è media e alternante.
I frutti, che maturano precocemente, hanno una elevata resistenza dinamometrica. E' apprezzata per la pezzatura delle drupe, ma non per la qualità della polpa che risulta dura, fibrosa e di difficile distacco dal nocciolo. I frutti sono destinati alla preparazione di olive verdi in salamoia.
Il rapporto polpa/nocciolo corrisponde a 3. Il contenuto in olio è basso. E' sensibile al cicloconio, alla rogna, alla fumaggine, alla mosca dell'olivo e al freddo.
Di questa cultivar sono stati individuati alcuni cloni.
Vigoria media
Portamento assurgente
Densità della chioma media
Lunghezza ridotta
Numero di fiori/infiorescenza medio
Forma elittico-lanceolata
Lunghezza elevata
Larghezza media
Curvatura longitudinale della lamina piana
Peso molto elevato
Forma elittica
Simmetria asimmetrico
Posizione del diametro trasversale massimo del frutto rispetto al peduncolo centrale
Apice rotondo
Base arrotondata
Umbone presente
Presenza di lenticelle numerose
Dimensione delle lenticelle grandi
Peso elevato
Forma allungata
Simmetria asimmetrico
Posizione del diametro trasversale massimo del nocciolo rispetto all'inserzione apicale
Apice appuntito
Base appuntita
Superficie scabra
Numero di solchi fibrovascolari elevato
Terminazione dell'apice mucronato

   back Torna in alto            back Torna al menù             Scarica come RTF Scarica come RTF